info@laviasilente.it

1 TAPPA: Castelnuovo Cilento – Vatolla
2 TAPPA: Vatolla – Stio
3 TAPPA: Stio – Teggiano
4 TAPPA: Teggiano – Sanza
5 TAPPA: Sanza – inghiottitoio Vallivona – Sanza
6 TAPPA: Sanza – Marina di Camerota
7 TAPPA: Marina di Camerota – Castelnuovo Cilento

La Via Silente 7 giorni, taglia sostanzialmente la testa al tracciato originario, tenendo fuori il valico degli Alburni e approfittando del taglio che da Roccadaspide raggiunge Roscigno passando per Bellosguardo.
Per il resto il percorso segue la traccia della Via Silente classica scostandosene solo in alcuni punti. Tra questi i più rilevanti sono il passaggio da Caselle in Pittari a Casaletto Spartano che è diretto e non transita da Morigerati e la chiusura del cerchio lungo la costa dopo Pisciotta. Qui infatti si prosegue in direzione di Ascea senza seguire il segnale che manda verso Rodio e quindi verso la vetta del Monte Gelbison.
Per quando riguarda le tappe, la via silente 7 giorni inizia accorpando le prime due della classica, mentre il secondo giorno prevede la sosta a Stio anziché a Felitto .
Nell’ultima parte da Sanza si arriva direttamente a Marina di Camerota con una tappa di 72 km circa. A marina di Camerota ci si può concedere una pausa sulle spiagge più belle del sud della Campania. Tra queste Baia degli Infreschi, raggiungibile a piedi attraverso un trekking di difficoltà media o con una barca di una delle cooperative turistiche del luogo.
Le strutture ricettive sono quelle consigliate dalla associazione sul PDF presente sul sito www.laviasilente.it
Per la via silente 7 giorni è possibile ritirare mappa e silentina all’infopoint km 0 in via Velina 96, Velina.

en_GB
it_IT