info@laviasilente.it

Cascata dei Capelli di Venere

Appena usciti dal paesino di Casaletto Spartano si trova un sito naturalistico tra i più belli dell’intero percorso e che deve il suo nome alla particolarità con cui le acque di una sorgente si immettono nel Rio Bussentino, sfrangiandosi su un verdissimo cuscino di muschi. L’ingresso al sito è ben visibile dalla strada perché in corrispondenza di una fontana dalla quale esce ininterrottamente freschissima acqua. Dalla piccola cascata, nelle due direzioni opposte, partono sentieri di breve lunghezza che consentono di visitare l’intera area. La vegetazione è quella tipica ripariale di questa fascia altitudinale ma la cosa più sorprendente sono le centinaia di libellule della famiglia delle Calopterygidae che si librano a pelo d’acqua. Il colore azzurro metallico dei maschi e quello più verde delle femmine, fa somigliare questi insetti a minuscole fate danzanti; lo scenario tutto intorno rende questo posto davvero fantastico.

Servizio del TG1 sulla Cascata dei capelli di Venere

Spread the love
laviasilente

Leave a Reply

en_GB
it_IT