info@laviasilente.it

Abbigliamento ed Equipaggiamento

Vedere un cicloturista vestito di tutto punto, con pantaloncini di lycra, scarpini tecnici, casco e guantini, non è una cosa molto comune; del resto cicloturismo e ciclismo sono due approcci assai diversi all’uso dello stesso mezzo. Eppure quando si va in bicicletta, che sia per un viaggio o per una tappa di 80 km, l’uso dell’abbigliamento tecnico aiuta moltissimo e limita i danni legati alla salute del viaggiatore. Inoltre vestire in modo tecnico vuol dire diminuire considerevolmente la quantità dei capi da indossare e quindi alleggerire il carico delle borse. Su un percorso di circa 600 km lungo il quale le strutture ricettive daranno la possibilità agli ospiti di lavare ed asciugare vestiti e attrezzature, due cambi completi da ciclista oltre a quello che si indossa, dovrebbero essere sufficienti.

ABBIGLIAMENTO CONSIGLIATO 
2 paia di pantaloncini da ciclista con fondello rinforzato (se si scegli di percorrere la Via d’inverno sarà bene munirsi di gambali che coprono le gambe allungando i pantaloncini corti)
2 magliette a maniche corte
1 una giacchetta di pile per quando si raggiungeranno i punti più alti della Via Silente (Gelbison 1705m s.l.m. e Cervati 1898m s.l.m.)
1 giubbino antivento traspirante come Windtex o Windstopper che permette la traspirazione all’esterno del vapore prodotto dal corpo
1 giacca antipioggia leggera e facile da trasportare
1 paio di scarpe basse da escursione  con suola scolpita antiscivolo (utilizzabili anche durante le visite alle numerose strutture carsiche lungo il percorso)
1 paio di sandali tecnici da alternare alle scarpe
1 casco + bandana sottocasco
EQUIPAGGIAMENTO CONSIGLIATO
1 paio di occhiali da sole
1 catena con lucchetto per legare in sicurezza la bici durante le soste o la visita ai punti di interesse lungo la Via
2 borracce
2 camere d’aria di scorta se non si usano camere autoriparanti
1 kit multi chiave per la bici
2 cavi e ricambi per i freni
1 smaglia-catena e un paio di maglie di riserva
1 lubrificante per la catena
1 minipompa
1 contachilometri
1 tenda leggera da campeggio + 1 sacco a pelo (se si sceglie di dormire lungo il percorso in aree attrezzate o nei campeggi)
CONSIGLI SU COME CARICARE LE BORSE
Caricare le borse può sembrare un’operazione semplice ma va fatta comunque con un minimo di logica. Vanno lasciati sul fondo gli oggetti inutili (souvenir, borsello per la pulizia del corpo ecc.) e posti in superficie quelli che possono servire durante la pedalata. Molto importante è anche bilanciare il peso delle due borse posteriori per evitare che la bici possa sbandare. Un’altra caratteristica importante delle borse per cicloturismo è l’impermeabilità; nel caso in cui non si possedessero borse impermeabili si potrà evitare di bagnare i vestiti ponendoli in  sacchetti di plastica sigillata o utilizzando copri borse impermeabili.
en_GB
it_IT