info@laviasilente.it

3 giorno – 20 giugno

Andiamo via presto da Vatolla, dobbiamo ripercorrere tutto il centro storico per riprendere la strada in direzione Finocchito dove ci aspettano Roberta e Giuseppe. Li incontriamo davanti alla chiesetta del paese, ci parlano del loro disappunto in merito al nuovo regolamento, imposto dalla Curia in materia di feste patronali. Le nuove disposizioni, a loro dire, stravolgono una festa dalla tradizione secolare, quella di San Giovanni Battista, con il volo dell”angelo. I due ragazzi ci invitano a pranzo, trascorriamo un paio d’ore in compagnia della famiglia di Roberta, poi riprendiamo la nostra strada verso Cicerale. Qui ci aspetta la signora Teresa Ruggiero, che ha preparato per noi un’ottima Lagane e Ceci. Prima di cena andiamo ad incontrare Del Galdo Rosina simpaticissima signora, che ci racconta la sua dura esperienza vissuta nel lavoro nelle risaie piemontesi negli anni ’60. A tavola siamo in 10, con noi anche Matteo del Galdo, presidente della Pro Loco di Cicerale dal quale ci facciamo raccontare storia e tradizioni del paese. Dormiremo nella casa che era della bisnonna ultracentenaria, in pieno centro storico. Al risveglio per colazione ci offrono una tazza di ricotta appena fatta. Tutto ci sembra assolutamente magico. Ci scopriamo viaggiatrici nella nostra terra. Ci sorprendiamo nel sentirci dire… allora siti italiane?? Sorridiamo per quante volte ci rivolgono la stessa domanda… a chi apparteniti??? Apparteniamo a questa terra, che amiamo in maniera incondizionata, nonostante tutto e a prescindere da tutto. Apparteniamo a questa gente, semplice e generosa, più di quanto ci saremmo aspettate. Questo viaggio ci rende ogni giorno più orgogliose di essere CILENTANE

Spread the love
laviasilente

Leave a Reply

en_GB
it_IT