info@laviasilente.it

14° giorno – 1 luglio

Raggiungiamo Rofrano in tardo pomeriggio, la strada offre come al solito panorami straordinari; i campi di papavero e di grano ricordano gli scenari del Cammino di Santiago….ci avevamo visto giusto! In paese ad attenderci troviamo i ragazzi dell’Associazione Culturale Mutazione nata 5 anni fa per volere dei giovani rofranesi. Insieme ai ragazzi c’è Carlo che per loro è un maestro e una guida. Con lui attraversiamo il centro storico, ci porta a vedere il santuario Basiliano della Madonna di Grottaferrata e l’antico pergolato centenario che da solo produce due quintali di Aglianico. Proveremo l’aglianico di Rofrano insieme ai nostri nuovi amici nel ristorante da Cono. Il simpaticissimo proprietario si siede al nostro tavolo suonando un organetto e cantando stornelli cilentani. La cena, gentilmente offerta, ci permette di gustare i veri piatti della tradizione cilentana. Ancora una volta andiamo via a malincuore…

Spread the love
Carla Passarelli

Leave a Reply

en_GB
it_IT